Ungheria

Primi punti ad EURO 2024 pure per l’Ungheria, che ha battuto in extremis la Scozia dopo aver perso le due gare precedenti. Vittoria importante, arrivata all’ultimo istante e che permette alla nazionale di Marco Rossi di sperare di passare come una delle migliori terze. Gara che sin da subito ha avuto un preciso indirizzo, con i magiari che hanno assaltato con buona costanza l’area di rigore scozzese. Uomini di Clarke che si sono difesi con ordine cercando di pungere in ripartenza, tattica che nel primo tempo non ha però portato grandi risultati con nessuno tiro in porta per McTominay e compagni. Ungheria che invece ci ha provato a più riprese ma senza trovare la rete nonostante diverse palle gol importanti, trovando sempre un attento Gunn sulla sua strada.

Nella ripresa è nuovamente partita meglio la formazione di Marco Rossi con chance in apertura per Sallai e Dardai. Scozia che ha provato a scuotersi facendosi vedere in avanti ma anche in questo caso senza creare grandi preoccupazioni alla difesa ungherese. A metà frazione attimi di apprensione per Varga che è rimasto a terra immobile dopo uno scontro col portiere scozzese Gunn ed è stato costretto ad abbandonare il terreno di gioco. Per questo episodio e per un controllo VAR piuttosto lungo su un possibile rigore per i magiari il recupero è stato maxi, con l’Ungheria che proprio negli ultimi istanti ha trovato il gol della vittoria. Nella circostanza bravo Csoboth a mettere la palla in rete dopo un cross basso di Sallai che ha approfittato di un intervento a vuoto di Christie. Finisce così 0-1, con l’Ungheria che può ancora sperare e con la Scozia che invece abbandona la competizione dopo aver conquistato solo un punto in tre gare.

Il tabellino di Scozia-Ungheria 0-1

MARCATORI: 90′ +10 Csoboth (U)

SCOZIA (3-4-2-1): Gunn; Hendry, Hanley, McKenna; Ralston (dall’83’ McLean), Gilmour (dall’83’ Christie), McGregor, Robertson (dall’89’ Morgan); McTominay, McGinn (dal 75′ Armstrong); Adams (dal 75′ Shankland). CT. Clarke

UNGHERIA (3-4-3): Gulacsi; Botka, Orban, Dardai (dal 74′ Szalai); Bolla (dall’84’ Csoboth), Styles (dal 61′ A. Nagy), Schafer, Kerkez (dall’85’ Z. Nagy); Sallai, Szoboszlai, B. Varga (dal 74′ Adam). CT Rossi

ARBITRO: Facundo Tello (ARG)

AMMONITI: 18′ Styles (U), 26′ Orban (U), 43′ Schafer (U), 50′ McTominay (S)

ESPULSI: /

Altri link utili su EURO 2024:

DiFabio Scalia

Laureato in geologia, da sempre grande appassionato di sport e scrittura. Juventino sfegatato, ma ho anche dei difetti.